Politica

SESSA AURUNCA – Rendiconto, Bevellino e Sasso si oppongono all’approvazione: ecco il perchè

SESSA AURUNCA – Rendiconto, i consiglieri del Circolo Angelo Vassallo-Sinistra Italiana, Domenico Bevellino e Maria Teresa Sasso, in merito all’approvazione del rendiconto di gestione esercizio finanziario 2019 hanno deciso di dichiarare voto contrario “coerentemente con quanto dichiarato in sede di approvazione dei precedenti rendiconti di gestione esercizi finanziari, perché, come allora, riteniamo che il rendiconto 2019 presenti criticità ancora maggiori, peraltro evidenziate anche dal Collegio dei Revisori dei Conti”, si legge in un comunicato stampa.

“Votiamo contro perché la situazione finanziaria dell’Ente, così come quella patrimoniale, presenta enormi squilibri con una forte esposizione debitoria e, da un punto di vista economico, una conclamata situazione di incapacità strutturale nella gestione dei fattori di entrata. Votiamo contro perché nel rendiconto si riscontra una abnormità numerica tra le reali entrate ed uscite ed i relativi residui attivi e passivi riportati alla fine dell’esercizio.

Votiamo contro perché tutto quanto detto precedentemente è stato da noi più volte ribadito in tutti i nostri interventi in aula. Votiamo contro perché la spaccatura all’interno della maggioranza è ormai insanabile e tale rimarrebbe anche in caso di accordi dell’ultima ora.
Prima le dimissioni degli assessori di espressione politica di una parte di essa, in special modo dell’assessore alle finanze che ha preparato un piano finanziario di rientro non votato da chi rappresentava, poi l’azzeramento dell’intera giunta e la successiva

nomina di un nuovo esecutivo, definito “del popolo” da chi l’ha nominata, ed infine la dichiarazione rilasciata alla stampa, con comunicato del capogruppo del Partito Democratico risalente al 13 agosto in cui, tra le altre cose, ai consiglieri afferenti al gruppo si lascia la facoltà di ”votare secondo coscienza”, denotano una mancanza di visione politica efficace e condivisa che invece traspare chiaramente come insufficiente oltre che contraddittoria e, pertanto, dannosa.
Non possiamo infine glissare su quanto gli interessi di taluni, anteposti al bene collettivo, abbiano pesato sulla gestione comunale contribuendo allo stallo amministrativo e dunque sociale. Il tutto a danno dell’intera comunità aurunca.


Riteniamo, pertanto, sia inutile e infruttuoso fondare la prosecuzione dell’attività amministrativa su instabili e precari equilibri.
In conclusione, affermiamo con forza che sia meglio per la collettività, rideterminare correttamente la reale situazione dell’Ente ed intervenire con soluzioni contabili di natura strutturale che ci conducano ad una messa in bonis del sistema amministrativo e contabile per ripartire con un nuovo corso gestionale e amministrativo” conclude il comunicato.

Un pensiero su “SESSA AURUNCA – Rendiconto, Bevellino e Sasso si oppongono all’approvazione: ecco il perchè

I commenti sono chiusi.