Cultura e Spettacolo

CELLOLE – Cala il sipario sul Carnevale, premiati tutti i carri e targhe alle maschere più originali

CELLOLE (Matilde Crolla) – Si è concluso con il trionfo di tutti i carri in concorso la quarantaduesima edizione del ‘Carnevale Cellolese 2019’. Ieri sera, al termine della sfilata, alla presenza della sindaca, Cristina Compasso, dell’assessore allo Spettacolo, Giovanni Di Meo, dei rappresentanti della ‘Pro Loco Città di Cellole’, Angelo Di Lorenzo, Martino Romano e Costantino Iacobucci, sono state consegnate le coppe ai capocarri che hanno messo in piedi dei lavori eccezionali. Ognuno ha avuto il giusto

riconoscimento per la bellezza, la coreografia, i colori, la scenografia, l’animazione ed il tema affrontato. E’ stato un momento di grande festa, presentato da Lucia della Just in Time di Guido Di Tora, che ha visto la consegna di targhe ricordo a chi con la propria maschera è riuscito a strappare un sorriso ai cittadini presenti. Una targa per i ‘Simpson’ dall’indiscutibile simpatia, una targa per Vito Russo ‘accompagnatore’ del re e della regina proclamato ‘mascotte’ del Carnevale. Gli organizzatori hanno voluto premiare tutti coloro che in maniera autonoma hanno

voluto arricchire di originalità questo Carnevale. Ma non c’è stata gara, non c’è stata competizione. La Pro Loco ha voluto evitare che ci fosse una competizione vera e propria tra i carristi ma premiare tutti per l’impegno e la passione profusi in questi mesi. Ancora una volta non possiamo fare a meno di evidenziare che anche quest’anno il Carnevale è stato un successo e che per l’ennesima volta ha confermato di essere una delle manifestazioni più belle della comunità cellolese. (Foto di Mattia Freda)