CELLOLE – Palestra, dopo più di un mese dall’ordinanza di chiusura finalmente partono i lavori

CELLOLE (Matilde Crolla) – Dopo più di un mese dalla chiusura della palestra della scuola media ‘Enrico Fermi’ di Cellole dovuta ad un’ordinanza della sindaca, Cristina Compasso, a seguito dei danni riportati al tetto a causa del forte vento del 22 e 23 febbraio, finalmente lunedì partono i lavori. Lo annuncia l’assessore al ramo, Giovanni Iovino. “Nel giro di dieci, al massimo quindici giorni, la palestra sarà riaperta ai giovani studenti e agli atleti che ne usufruiscono per le loro attività”, ha dichiarato il vicesindaco Iovino. Infatti, il disagio

comincia a diventare alquanto palese considerato che da oltre un mese gli studenti della scuola media sono costretti a restare in classe nelle ore di educazione fisica, le giovani atlete di ginnastica artistica dell’insegnante Tina Figliolini obbligate a recarsi a Sparanise per gli allenamenti, le ragazze della pallavolo ad allenarsi nella palestra messa a disposizione dalla scuola media ‘De Santis’ a Sessa Aurunca, e i ragazzi della Volley, che proprio la scorsa settimana hanno vinto il campionato aggiudicandosi l’ingresso in serie C, costretti

a recarsi a Mondragone per gli allenamenti e le partite in casa. La sindaca dal suo canto, viste le condizioni del tetto, ha ritenuto opportuno chiudere la palestra con un’ordinanza, ma erano in molti a chiedersi ancora per quanto tempo. La notizia positiva arriva stamattina dall’assessore Iovino.