SESSA AURUNCA – Primo intervento alla caviglia al ‘San Rocco’ con tecnica ‘mini invasiva artroscopica’: nuovo traguardo dell’equipe di Auletta

SESSA AURUNCA (Matilde Crolla) – Eseguito per la prima volta al ‘San Rocco’ di Sessa Aurunca un intervento alla caviglia con tecnica artroscopica. Il risultato raggiunto dal dottor Stefano Auletta,  primario incaricato della U.O.C. di ‘Ortopedia e Traumatologia’ del nosocomio sessano, è stato ottimo. Trattasi di un paziente giovane con una severa lesione della cartilagine di rivestimento dell’astragalo, osso

che compone la caviglia. “L’intervento è stato eseguito con una tecnica mini invasiva artroscopica che ha reso possibile, attraverso due piccole incisioni- ha spiegato il dottore Auletta- la regolarizzazione della lesione cartilaginea e con un materiale altamente tecnologico, ovvero un idrogel di collagene, è stato possibile risolvere  questo danno della cartilagine”. Si è trattato del primo  caso, fino ad ora, trattato con questa tecnica alla caviglia in provincia di Caserta. “Il risultato dell’intervento è stato ottimo- ha concluso il dottor  Auletta-,  sono certo che le tecniche di terapia rigenerativa che prevedono l’uso di sostituti di cartilagine

e cellule staminali, utilizzate per i danni cartilaginei, saranno il futuro della terapia conservativa ortopedica”. Insomma, ancora una volta arriva una conferma delle eccellenze mediche di cui si avvale il nosocomio sessano e delle tecniche tecnologiche che vengono utilizzate in determinati interventi chirurgici. Complimenti al dottore Auletta ed alla sua equipe!