Politica

SESSA AURUNCA – Politica, si allarga l’alleanza: cresce il fronte dell’alternativa a Sasso e Schiavone

SESSA AURUNCA (Matilde Crolla) – Politica, si allarga l’alleanza di centrodestra e cresce il fronte dell’alternativa a Silvio Sasso e a Massimo Schiavone. Ieri, dopo gli incontri della scorsa settimana tra il gruppo di Generazione Aurunca, Nuovo Patto Aurunco e ‘Ora’, hanno preso parte ad una nuova riunione di confronto ed analisi politica insieme ad Alberto Verrengia, Mario Truglio, Luigi Tommasino e Emilio Pecunioso, anche Italo Calenzo, ex vicesindaco, e Geppino De Santis attuale consigliere comunale di Falciano del Massico. Un incontro molto importante che getta le basi per una futura e possibile alleanza politica. Nel corso dell’incontro sono state affrontate diverse questioni. In primis è stata prodotta una lettera nella quale è stata avanzata la proposta al sindaco Silvio Sasso relativamente al reclutamento tra disoccupati e persone a basso reddito come membri del seggio elettorale. “La crisi economica nazionale ha colpito con particolare intensità al territorio

comunale. Per tale motivo sarebbe giusto che l’organo deputato all’amministrazione cittadina desse un segnale di solidarietà e di sensibilità in tal senso, onde non lasciare soli quali quanti si trovano in condizioni economiche difficili- si legge nella loro interessante proposta-. Pertanto, considerato che l’attività di scrutatore è retribuita e può costituire, per quanti in difficoltà, un sollievo, seppure non ingente, per le proprie entrate, chiediamo in qualità di consiglieri comunali che dalle prossime elezioni europee di maggio 2019 e per quelle future, l’amministrazione comunale con un proprio atto di indirizzo stabilisca che la nomina dei membri del seggio venga effettuata tra coloro che versano in condizioni di difficoltà”, conclude la lettera di proposta. Intanto, il gruppo ha analizzato anche alcune questioni relative al PUC e al prossimo incontro si discuterà anche del bilancio.

2 pensieri riguardo “SESSA AURUNCA – Politica, si allarga l’alleanza: cresce il fronte dell’alternativa a Sasso e Schiavone

I commenti sono chiusi.