Disagi & Cronaca cittadinaPolitica

SESSA AURUNCA – Escrementi di piccioni in pieno centro cittadino, l’appello di Calenzo: “Occorrono misure di contrasto”

SESSA AURUNCA (Matilde Crolla) – “L’emergenza piccioni a Sessa Aurunca sta diventando una situazione molto seria, che l’Amministrazione Comunale e/o l’Asl non devono assolutamente sottovalutare!” è quanto afferma e denuncia l’ex Assessore all’Urbanistica e Beni Culturali Italo Calenzo su richiesta di tanti concittadini esasperati.
Gli escrementi (guano) del piccione, è risaputo, sono un problema per l’igiene urbana in generale, per il patrimonio artistico e, soprattutto, per le malattie che possono

essere trasmesse all’uomo e agli animali domestici.
“È opportuno ricorrere all’adozione di misure di contrasto del fenomeno. Una prima azione – secondo Calenzo – un’ordinanza di divieto di alimentazione dei piccioni su tutto il territorio cittadino. In seguito, se necessario, adottare soluzioni quali la sterilizzazione farmacologica, alimentando i piccioni in appositi spazi, con mangime antifecondativo, oppure contattare direttamente imprese specializzate nella disinfestazione piccioni che lavorano con serietà e competenza, mettendo in pratica le misure giuste per fronteggiare l’invasione, pericolosa anche per la salute dell’uomo”.


Correre ai ripari repentinamente, dunque, l’appello a chi di competenza di Italo Calenzo, per tutelare la salute pubblica e ripristinare l’igiene e la quiete degli spazi all’aperto.

2 pensieri riguardo “SESSA AURUNCA – Escrementi di piccioni in pieno centro cittadino, l’appello di Calenzo: “Occorrono misure di contrasto”

I commenti sono chiusi.