RUBRICA Capitani coraggiosi

SESSA A./CELLOLE – Rincaro prezzi, ma ‘Mirkotto’ non si ferma e annuncia una nuova iniziativa imprenditoriale. L’INTERVISTA

SESSA AURUNCA / CELLOLE (Matilde Crolla) – Rincaro prezzi ed imprenditori che riaprono le attività su una località balneare e turistica come Baia Domizia spesso solo a stagione estiva inoltrata. L’allarme lanciato da Mirko Marino non può restare inascoltato. Mirko è un giovane imprenditore che ha deciso di aprire il primo take away della zona, precisamente a Baia Domizia lato Sessa Aurunca

di fronte all’ufficio postale, è aperto tutto l’anno per mantenere anche i suoi affezionati dipendenti. E’ in procinto di lanciarsi in un’altra attività eppure a muso duro rivendica una valorizzazione più incisiva di Baia Domizia dal punto di vista ricettivo affinché tutti ne possano beneficiare. La chiusura delle serrande nei mesi di marzo

ed aprile e poi a settembre a Baia Domizia sicuramente non agevola e stimola i turisti. Se a questo si aggiunge il rincaro dei prezzi sulle materie prime la situazione per chi come lui ha investito per l’intero anno non è sicuramente confortante. Lo abbiamo intervistato e durante la nostra chiacchierata ha lanciato un importante

appello anche alle amministrazioni comunali di Sessa Aurunca e Cellole affinché possano collaborare per un rilancio effettivo e concreto della cosiddetta ‘perla del Mediterraneo’. SEGUI L’INTERVISTA IN ALTO

3 pensieri riguardo “SESSA A./CELLOLE – Rincaro prezzi, ma ‘Mirkotto’ non si ferma e annuncia una nuova iniziativa imprenditoriale. L’INTERVISTA

I commenti sono chiusi.