Cultura e Spettacolo

CELLOLE / MONDRAGONE – Catena di solidarietà per il piccolo Mauro, successo dell’evento di Ariella. LE INTERVISTE ESCLUSIVE AI PROTAGONISTI

CELLOLE / MONDRAGONE (Matilde Crolla) – Un inno alla vita, fare della musica, del ballo, del canto gli strumenti per la speranza e per il sostegno umano. Ieri sera, presso l’Auditorium San Marco e San Vito di Cellole, l’associazione Ariella ha messo in scena lo spettacolo ‘A vita è bella perciò s’abballa’ per inneggiare la vita ed in particolare per raccogliere fondi da destinare alla famiglia del piccolo Mauro, un bambino di dieci anni di Mondragone affetto da una forma tumorale rara. Mauro dovrà subire un intervento

molto delicato a Boston, in America, dove si trova l’unica clinica in grado di dargli una speranza. Ma le spese sono tante, considerando che questa sarà la terza volta per Mauro. Proprio per questo motivo Biagio Palladino ed Elena Sorgente, rispettivamente presidente e vicepresidente dell’associazione ‘Ariella’, hanno deciso di mettere in piedi uno spettacolo di musica popolare, che è stato un vero successo, e raccogliere fondi da donare alla mamma di Mauro, Paola, insieme ai gruppi musicali presenti sul territorio come ‘Aria Sud’, ‘Malerva’, ‘Maestro Amedeo Virgulto’, ‘Musicalia Aurunca’, Enzo Tammurriello Esposito, ‘Suonatori per Caso Ballatori per Scelta’. Una catena umana di solidarietà per dare conforto ad

una famiglia come tante. Insieme ad altri gruppi musicali del territorio è stato portato in scena lo spettacolo ‘A vita è bella perciò s’abballa’ ed è stata raggiunta una cifra considerevole, al di sopra delle aspettative. Sentiamo in esclusiva ai microfoni di MacroNews le parole degli organizzatori Palladino e Sorgente ed i ringraziamenti della mamma di Mauro, Paola. SEGUE IL VIDEO DELLE INTERVISTE

 

VIDEO E MONTAGGIO: CARLO DI STASIO

3 pensieri riguardo “CELLOLE / MONDRAGONE – Catena di solidarietà per il piccolo Mauro, successo dell’evento di Ariella. LE INTERVISTE ESCLUSIVE AI PROTAGONISTI

I commenti sono chiusi.