Cultura e Spettacolo

CELLOLE – L’étoile del Teatro dell’Opera di Roma ospite d’eccezione del ‘Centre Professional Ballet’ della direttrice Imma Maisto

CELLOLE (Matilde Crolla) – Un evento di alto profilo artistico sta riservando alle sue allieve il Centro Studi Danza ‘Centre Professional Ballet’ in occasione del suo ventennale. La direttrice Imma Maisto ospiterà il prossimo lunedì 19 novembre per uno stage di danza classica di alta formazione, uno dei nomi più importanti della danza, ambasciatrice della cultura della danza italiana nel mondo: Rebecca Bianchi, étoile

del Teatro dell’Opera di Roma. Imma Maisto non finisce mai di stupire ed ancora una volta, come da venti anni, regala alle sue allieve grandi opportunità di formazione. Allo stage prenderanno parte le sue alunne, ma trattandosi di un evento artistico di caratura nazionale è aperto a tutti. Basterà prenotare il proprio posto per poter assistere a momenti di danza pura. Per Imma Maisto la danza non rappresenta soltanto una delle tante forme d’arte presenti al mondo, essa è anche disciplina, impegno, costanza. Quale

esempio migliore se non quello della carriera, sempre in crescendo, di Rebecca Bianchi? Rebecca Bianchi è entrata alla Scuola di Ballo del Teatro alla Scala di Milano all’età di undici anni. Nel 2009 entra a far parte del corpo di ballo del Teatro dell’Opera di Roma. Nel 2016 è candidata al Premio Benois de la Danse per la sua interpretazione di Giselle nella versione dell’omonimo balletto firmata da Patricia Ruanne. Intanto, nel 2015 vince

il concorso da solista e nello stesso anno, al termine della recita de Lo schiaccianoci di Giuliano Peparini, veniva nominata prima ballerina del Teatro dell’Opera di Roma sotto la Direzione di Eleonora Abbagnato. La proclamazione più importante arriva per lei nel 2017. Dopo l’interpretazione di Giselle di Patricia Ruanne, la ballerina di Parma viene nominata étoile del Teatro dell’Opera di Roma.

 

 

4 pensieri riguardo “CELLOLE – L’étoile del Teatro dell’Opera di Roma ospite d’eccezione del ‘Centre Professional Ballet’ della direttrice Imma Maisto

I commenti sono chiusi.