Cronaca nera

CELLOLE – Furti in pieno giorno, il ladro del ‘giubbino nero’ colpisce per due volte

CELLOLE (Matilde Crolla) – Due furti in pieno giorno ed in pieno centro cittadino ieri a Cellole. La prima malcapitata è una ragazza cellolese che si era da poco fermata a prelevare duecento euro al bancomat. Dopo il prelievo si è fermata presso un negozio della zona ed ha lasciato per qualche minuto il suo giubbino nero in auto

parcheggiata nei pressi di piazza Raffaello. Convinta che la vettura fosse chiusa quando è rientrata nell’abitacolo della macchina si è accorta della mancanza del giubbino. Solo in quel momento si è resa conto che qualcuno l’aveva molto probabilmente seguita ed aveva approfittato della sua assenza per prelevare il giubbino con

all’interno il portafogli con documenti e soldi. Intanto, in piazza Nassiria alcune persone che si trovano nella zona hanno notato un giubbino nero a terra. Non sapendo chi fosse il proprietario lo hanno messo in bella mostra nei pressi di un negozio. Proprio in quel momento è passata di lì la proprietaria del giubbino che ha dovuto

constatare che lo stesso era sprovvisto dei duecento euro che la stessa aveva messo in una delle tasche. Stessa dinamica anche per un falegname della zona. Anche lui aveva lasciato un attimo il giubbino all’interno del suo furgone quando ignoti lo hanno rubato prelevando quello che vi era all’interno. Poco dopo il giubbino dell’uomo è stato ritrovato a terra da una signora che si trovava a passare nella zona

e che nel notare alcuni particolari del giubbino dell’uomo ha intuito chi potesse essere il proprietario. Il capo di abbigliamento è stato consegnato all’uomo ma purtroppo qualcuno aveva rubato i soldi che vi erano dentro lasciando a terra, a pochi metri dal luogo

del furto, solo il giubbino. E’ stata presentata la denuncia presso il locale comando di polizia municipale. Non si esclude che le telecamere di videosorveglianza possano aiutare le forze dell’ordine a smascherare i responsabili.