Cultura e Spettacolo

CELLOLE – Biblioteca mobile sulle spiagge di Baia Domizia: parte la collaborazione tra Comune e Graus Edizioni

CELLOLE / BAIA DOMIZIA (Matilde Crolla) – Quale modo migliore di avvicinare i giovani e i meno giovani alla lettura se non offrendo loro la possibilità di ‘gustare’ un buon libro sotto l’ombrellone, in spiaggia o in riva al mare? Per questo motivo il sindaco di Cellole, Guido Di Leone, e la sua amministrazione hanno accolto con entusiasmo

il progetto ‘Per un tuffo di libri’ della Graus Edizioni. Grazie al dirigente scolastico nonché presidente dell’Associazione Nazionale Presidi, Adele Vairo, è nata in questi giorni un’interessante partnership tra il Comune di Cellole e la nota casa editrice napoletana. La collaborazione ha consentito all’Ente cellolese di ricevere in dono dalla Graus Edizioni

una vera e propria biblioteca mobile di 1200 libri di vario genere. Il progetto che la casa editrice porta avanti dal 2010 su tutte le località balneari più belle della Campania come Capri, Ischia, Amalfi, Positano, Sorrento finalmente è approdato anche

sul litorale domizio. Ieri si è svolta la conferenza stampa di presentazione presso l’Hotel Marina Club di Baia Domizia alla presenza del sindaco Di Leone, dell’assessore al Turismo Giuseppe Ponticelli, del consigliere delegato alla Cultura Fiore Renzo D’Onofrio (entrambi imprenditori balneari di Baia Domizia ndr), di Adele Vairo che si è complimentata con l’amministrazione comunale per aver accolto con entusiasmo la proposta di collaborazione e con la Graus Edizioni

per la sensibilità che mostra verso scrittori emergenti, di Ciro Cacciola, responsabile ‘Comunicazione e Progetti Speciali’ della casa editrice partenopea e di Pietro Graus fondatore della Graus Edizioni. Tra l’altro nel corso della conferenza è stata lanciata anche un’altra importante proposta: coinvolgere nel periodo invernale anche gli studenti di Cellole negli interessanti progetti della casa editrice

indipendente. La docente Cristina Grillo, presente alla conferenza, ha infatti posto l’accento sul ‘Viaggio libero’, progetto che mira ad avvicinare i giovani studenti alla lettura anche attraverso la conoscenza dell’autore. Era presente alla conferenza anche uno degli scrittori emergenti della Graus Edizione, Saverio Ferrara, imprenditore

con la passione per la scrittura. La biblioteca mobile è una realtà già da oggi sulle spiagge di Baia Domizia. In ogni stabilimento balneare saranno messi a disposizione dei libri di autori come Mimmo Di Francia, Serena Albano, Francesco Cotugno, Gaetano Montetusco. Ogni turista

potrà prenderne in adozione uno o più di uno e leggerlo in pieno relax sotto l’ombrellone restituendolo allo stabilimento balneare solo a fine lettura.