Politica

CELLOLE – Amministrazione nel mirino, Sorgente si sfoga: “La maggioranza sta compiendo troppe leggerezze”

CELLOLE (Matilde Crolla) – “Ho l’impressione come ci fosse ancora il clima di campagna elettorale dove qualsiasi critica o accusa politica viene rispedita al mittente dai propri sostenitori”. Lo afferma Franco Sorgente, consigliere d’opposizione del gruppo ‘Cellole si rinnova’. “Maggioranza ed opposizione hanno due ruoli diversi. Possono sì collaborare (…e c’è piena disponibilità in tal senso), nelle sedi opportune e su progettualità importanti, ma la minoranza ha il compito di vigilare, controllare

e segnalare le inadempienze di un’amministrazione. Non è possibile che ogni qualvolta si segnali qualcosa la risposta della controparte è basata su ciò che si è fatto in passato (colgo l’occasione per ricordare a qualcuno che l’amministrazione passata non era composta da soli due consiglieri), quasi alla ricerca di un alibi per l’errore commesso e non analizzando quanto fatto- continua Sorgente-. Dopo le nostre segnalazioni sulle condizioni ambientali negative in cui versava Baia Domizia e Baia Felice

il consigliere delegato Umberto Sarno si è immediatamente attivato. Non posso che rivolgergli il mio plauso”. Poi continua: “Ma vorrei segnalare come in questo programma delle manifestazioni estive ci sono delle leggerezze che non possono non essere evidenziate”. E rincara la dose l’ex delegato allo Sport, Turismo e Spettacolo. “Sulla questione sagra della mozzarella l’amministrazione avrebbe dovuto porsi in una situazione di mediazione e non far prevalere rancore e risentimento. Avrebbe dovuto evitare

che si creassero delle situazioni spiacevoli, con due eventi simili a pochissimi chilometri di distanza l’uno dall’altro, nello stesso territorio. Avrebbe dovuto mediare e non far prevalere quel senso rivendicazione di qualcuno. Tra l’altro- continua Franco Sorgente-, trovo sia stato molto superficiale consentire due eventi simili nello stesso giorno e poi organizzare su Cellole un’isola pedonale per promuovere il commercio (ottima come iniziativa) perché in questo modo si rischia una dispersione delle presenze e dare meno visibilità ai commercianti stessi. Abbiamo avuto un mese

di luglio vuoto, sprovvisto di eventi, avrebbero potuto distribuirli diversamente. Nei prossimi giorni con gli altri consiglieri comunali di minoranza faremo presente tutta una serie di inadempienze in maniera pubblica e nelle sedi opportune-, conclude Sorgente – . Nel frattempo il mio impegno nel sociale continuerà ad essere costante, continuerò a lavorare

per il bene della collettività come ho sempre fatto da anni, anche prima di diventare consigliere comunale, come appena fatto con il torneo di calcetto di S. Lucia ed altre attività sportive o con i Giochi dei Rioni organizzati dalla Pro Loco Città di Cellole che mi ha coinvolto in questa esperienza. Rivolgo, infine,  il mio in bocca al lupo al Comitato Sagra dei Fagioli”.

Un pensiero su “CELLOLE – Amministrazione nel mirino, Sorgente si sfoga: “La maggioranza sta compiendo troppe leggerezze”

I commenti sono chiusi.