CELLOLE – Amministrative, Sorgente pronto a rimettersi in gioco. L’intervista esclusiva

CELLOLE (Matilde Crolla) – Franco Sorgente, consigliere comunale uscente, pronto a rimettersi in gioco nell’imminente competizione elettorale per il rinnovo del consiglio comunale. I cittadini cellolesi saranno chiamati alle urne il prossimo 10 giugno, come da disposizioni ministeriali, per cui il 10 maggio dovranno essere consegnate le liste. Franco Sorgente ci sarà, lo annuncia proprio lui in un’intervista esclusiva. “Voglio mettermi in gioco nuovamente

con un progetto valido ed in una squadra composta da persone umili e professionali allo stesso tempo. Ci tengo solo a precisare che dalla mia bocca non è mai uscito il pensiero che voglio essere il candidato a sindaco a tutti i costi. La candidatura a sindaco non è una prerogativa né un vincolo per la mia scesa in campo”. Insomma, Sorgente precisa che la possibile sua candidatura a sindaco non è affatto una ‘condicio sine qua non’. “Ritengo che in un gruppo che vuol mettersi

in gioco e competere nelle prossime amministrative sia necessario costruire partendo dalla base per poi arrivare al vertice. L’apice, il candidato sindaco, dovrà essere scelto di comune accordo da tutto il gruppo per evitare dissapori e malcontenti che nel futuro possono incancrenirsi”. Alla domanda su chi saranno i suoi compagni di squadra futuri Franco Sorgente non si sbilancia. “Al momento non vi è ancora nulla

di concreto. Tutti ragionano con tutti. L’unica cosa che posso dire è che diffido chiunque a parlare a nome mio. Sono grande e vaccinato per poter partecipare personalmente agli incontri pre-elettorali. Non ho bisogno di procuratori, né di chi parla per mio conto. E vorrei che una volta per tutte possa essere ‘giudicato’ se necessario per le mie azioni e non per quelle degli altri. Ognuno risponde delle proprie azioni, per cui vorrei che lo stesso accadesse per me”, conclude Sorgente.