*ESCLUSIVA* SESSA AURUNCA – L’intervista all’attrice Anna Rita Vitolo, reduce de ‘L’Amica Geniale’, in occasione dello spettacolo ‘Il fiore che t’ho mandato l’ho baciato’

SESSA AURUNCA (intervista a cura di Matilde Crolla) – Dopo il successo sul piccolo schermo de ‘L’Amica Geniale’, l’attrice salernitana Anna Rita Vitolo torna a teatro con un monologo tratto dal carteggio 1913-1915 dal titolo ‘Il fiore che t’ho mandato l’ho baciato’ per la regia di Antonio Grimaldi. Una storia d’amore, andata in scena ieri sera presso il cinema-teatro di Sessa Aurunca, fortemente voluta dal Rotary Club, nella

persona del presidente Alberto Verrengia. Alla presenza dei nipoti dei due protagonisti e di un folto pubblico, la Vitolo ha ancora una volta consolidato e confermato la sua bravura mantenendo alta l’attenzione in platea in un monologo toccante e commovente di una storia d’amore vera consumatasi durante la Prima Guerra Mondiale tra Francesco Fusco, tenente medico di Carano, e Stamura Segaroli, maestra elementare di Orvieto. AI NOSTRI MICROFONI IN ESCLUSIVA L’ATTRICE ANNA RITA VITOLO.