CELLOLE – Giochi dei rioni, ufficializzate le date. Ecco tutte le novità dell’edizione di quest’anno

CELLOLE (Matilde Crolla) – E’ ufficiale: i tanto attesi ‘Giochi dei Rioni’ si terranno i prossimi 17 e 18 settembre. La Pro Loco Città di Cellole, presieduta da Angelo Di Lorenzo, ha stilato il programma con la collaborazione dell’amministrazione comunale, targata Guido Di Leone, nella persona dell’assessore al Turismo Giuseppe Ponticelli e del consigliere Francesco Barretta. Tutto avrà inizio il prossimo 30 agosto con una manifestazione

serale di apertura dei Giochi in piazza Compasso nel corso della quale sarà possibile raccogliere le iscrizioni di tutti coloro che vorranno partecipare alla kermesse. Sono ammessi i cittadini di tutte le età, dai più piccoli ai più grandi, appartenenti ad uno dei quattro rioni di Cellole: San Marco, Lupoli, Falco e Freda-Aurunci. I responsabili dei rioni avranno poco più di quindici giorni di tempo per organizzare le squadre

e preparare i partecipanti alle varie competizioni previste nelle due giornate. Il 10 settembre, subito dopo il mercato settimanale, i rioni inizieranno ad addobbare il loro quartiere (ricordiamo che si vota anche l’allestimento più bello ed originale). Mentre l’11 settembre si svolgerà un’altra serata di festa in cui ci si riunirà in piazza per vivere insieme qualche ora di convivialità ed intrattenimento

tutti insieme. I Giochi prenderanno il via la settimana successiva, ossia sabato 17 settembre. Confermati quelli più gettonati come il tiro della pignatta, il gioco della spugna, la corsa maschile e femminile, la corsa dei sacchi, la grande gnoccata, la corsa della carriola. Ma gli organizzatori ci annunciano che ci saranno tante altre novità. Quest’anno, tra l’altro, è stato abolito il voto on line di chi è a distanza. Ci sarà una giuria di esperti che girerà in anonimato per votare il rione più

originale. Pronto o quasi anche il team dei giudici…Insomma, sono state gettate le basi per la ripresa di una delle manifestazioni più amate dai cellolesi. Soddisfatto il presidente Angelo Di Lorenzo che ha dichiarato: “Sono contento che dopo due anni di pandemia e di sospensione ho avuto modo di cogliere l’entusiasmo e la volontà

di rimettersi in gioco per il bene della comunità, perché al di là della competizione è proprio la voglia di fare comunità e di stare insieme la formula vincente. Ringrazio l’amministrazione comunale nella persona del sindaco Guido Di Leone, dell’assessore Giuseppe Ponticelli e del consigliere delegato agli Eventi Francesco Barretta per l’apertura e la disponibilità dimostrata nei confronti della Pro Loco e degli organizzatori sin da subito. Ringrazio i ‘sindaci’ dei rioni

che hanno subito manifestato la loro volontà di riprendere in mano questa bellissima tradizione, insieme ai tanti giovani volenterosi di divertirsi e fare gruppo. Ringrazio i giudici e tutta l’organizzazione che ancora una volta ha deciso di supportarci e tornare alla grande!”.