Cultura e Spettacolo

SESSA AURUNCA – Cineforum, al via la quarantacinquesima stagione: ecco tutti gli eventi

SESSA AURUNCA – Il “Cineforum aurunco” organizza anche quest’anno la tradizionale rassegna del cinema d’autore. Il curatore della rassegna, Filippo Ianniello, ha dichiarato: “Per il quarantacinquesimo anno di seguito. riusciamo a dare vita ad un appuntamento che per tanti (ma potremmo essere molti di più) rappresenta  un’occasione irrinunciabile per vivere insieme qualche momento di riflessione e di godimento estetico. Un appuntamento che si sostanzia attraverso una selezione di titoli che non è stato facile selezionare poiché siamo reduci da un anno in cui sono stati veramente numerosi i film di alto livello artistico prodotti. Siamo comunque certi che i nostri soci sapranno certamente apprezzare il valore delle opere proposte.

Vista la perdurante indisponibilità del Cinema Corso, anche quest’anno gli incontri con il cinema d’autore si svolgeranno nell’auditorium della Scuola Media “De Sanctis”  grazie alla generosa disponibilità della dirigente scolastica dell’Istituto S. Leone IX, dott.ssa Maria Luisa Tommasino, che ha messo a disposizione dell’iniziativa i locali. Un programma particolarmente ricco che si apre, giovedì 15 novembre alle ore 18 e 30 e proseguirà, sempre di giovedì, fino a marzo.

I film in programmazione sono ben 15 e per i soci rimane inalterato il costo della tessera annuale che è di soli 20 euro, ridotta a 10 euro per tutti giovani fino a 30 anni. Cineforum non significa solo cinema d’autore. “Anche quest’anno – ha dichiarato il presidente del sodalizio, dott. Bruno Parrini, garantiremo la possibilità di assistere a diversi spettacoli teatrali, grazie alla convenzione stipulata con il Teatro Bellini, e non mancherà la partecipazione ad uno spettacolo del Teatro san Carlo”.

Il prof. Giancarlo Palombo,che curerà la partecipazione agli spettacoli teatrali, aggiunge che essi saranno l’occasione per visitare tre straordinarie mostre previste a Napoli dedicate rispettivamente ai “Futuristi”, alla straordinaria vicenda artistica ed umana della famiglia De Filippo e al genio visionario di Maurits Cornelis Escher. Tutti “eventi speciali” dedicati ai soci anche con l’esplicita finalità di rafforzare lo spirito associativo.

Prevista inoltre per lunedì 3 dicembre la presentazione del libro “Albetan” del maestro Raf Croce, opera di particolare spessore culturale ed intensità esistenziale. Un evento che vedrà anche la presenza di autorevoli esponenti del mondo della cultura e dell’arte.

Continua anche la collaborazione con il Circolo Arci “Matidia”, presieduto da Silverio Cardone (che completa “la squadra” del direttivo dell’associazione insieme ad Adele Asciolla, Antonio Corallino, Luigi Lillo, Angelo Lopatriello ed Emma Piano) che organizza il festival internazionale del cortometraggio “La periferia dell’Impero”. Nel corso delle serate del Cineforum, saranno proiettati alcuni dei cortometraggi che nella passata edizione hanno ottenuto i maggiori apprezzamenti da parte della critica e del pubblico.

L’Amministrazione comunale ha garantito il patrocinio morale della stagione ed il sindaco, Silvio Sasso, sarà presente alla serata inaugurale di giovedì prossimo.