SESSA AURUNCA – Abusi sessuali sulla figlia minorenne, oggi l’incidente probatorio

SESSA AURUNCA – Si è tenuta stamane, presso il tribunale di S.Maria C.V., l’incidente probatorio avente ad oggetto il caso di violenza sessuale da parte di un padre., 44enne L.E. di Sessa Aurunca ai danni della figlia minorenne. Poco più di un mese fa infatti , a seguito della denuncia della madre nonché della stessa deposizione della vittima e degli altri elementi investigativi come referti di p.s., ecc, veniva cautelarmente

tratto in arresto dai carabinieri di Sessa Aurunca, su richiesta del P.M. Dott. Gionta Fiore, l’indagato accusato del gravissimo reato ai danni della sua figlia , poco più che una bambina. Stamane quindi , innanzi al Presidente dei Gip Dott. Ciocia, è stata escussa, con la modalità protetta, in sede di incidente probatorio, la giovane vittima, assistita dall’Avv.Lorenzo Montecuollo. L’indagato, difeso dall’Avv. Tommasino Antonio, era

presente in aula. La vittima ha quindi ripercorso , con non poco difficoltà emotiva, tutti gli episodi più salienti degli abusi subiti.La stessa ha quindi risposto a tutte le domande e si è dovuto bloccare solo perché interrotta da improvvisi attacchi di pianto. Era presente anche l’ausiliario psicologa nominata dal Gip che, in sede di aula protetta, formulava

delicatamente le domande provenienti dalle parti processuali. La deposizione assunta avrà pieno valore probatorio nel giudizio che andrà ad incardinarsi. A questo punto il P.M. potrebbe, nei prossimi giorni, procedere con la richiesta di giudizio immediato oppure

  con le forme ordinarie e quindi con la richiesta di conclusioni delle indagini ed rinvio a giudizio del cittadino Sessano.