Disagi & Cronaca cittadinaPolitica

SESSA A. / PIEDIMONTE MASSICANO – Autoarticolati in pieno centro e rotatoria al trivio Feroni, Botrugno si appella a Magliocca

SESSA AURUNCA / PIEDIMONTE MASSICANO (Matilde Crolla) – Rotatoria al trivio Feroni e passaggio continuo degli autoarticolati in pieno centro cittadino: ieri mattina il presidente della Provincia Giorgio Magliocca ha ricevuto il presidente del Comitato Cittadino Massico, Antonio Botrugno, per discutere delle due problematiche che attanagliano la frazione di Piedimonte Massicano. Botrugno, infatti, ha esposto

al presidente Magliocca la problematica degli autoarticolati che quotidianamente attraversano il centro della frazione diretti nella zona industriale e allo scalo merci della stazione ferroviaria che si trovano proprio alle porte del paese. “Si contano circa un centinaio di transiti quotidiani- ha evidenziato Botrugno nel corso dell’incontro-, su un’arteria sprovvista di strutture di sicurezza

per i pedoni (mancano i marciapiedi) e dei requisiti richiesti dal Codice della Strada. Sono frequenti anche i danni alle abitazioni, dovuti alle continue sollecitazioni al mando stradale, che si riverberano agli edifici”. Il presidente Magliocca ha acquisito la documentazione consegnato da Botrugno, assicurando che lo stesso sarà sottoposto all’attenzione dei tecnici dell’Ufficio Viabilità della Provincia di Caserta. La stessa attenzione Botrugno l’ha chiesta per la rotatoria

sita al trivio Feroni , che si presenta insufficiente e poco agevole alle manovre dei camion e delle auto. Magliocca anche in questo caso ha assicurato che ci saranno dei miglioramenti a breve che saranno concordati anche il Commissario Prefettizio del Comune di Sessa Aurunca, Andrea Cantadori. Magliocca ha garantito

il suo sostegno alle problematiche esposte dal Comitato Cittadino, rappresentato da Botrugno, che porterà sempre sul tavolo delle autorità competenti i problemi che affliggono la comunità piedimontese.

3 pensieri riguardo “SESSA A. / PIEDIMONTE MASSICANO – Autoarticolati in pieno centro e rotatoria al trivio Feroni, Botrugno si appella a Magliocca

I commenti sono chiusi.