CELLOLE – Polizia municipale, è arrivato il nuovo comandante: boccata d’ossigeno per gli eroici vigili ‘storici’

CELLOLE (Matilde Crolla) – Si è insediato da qualche giorno il nuovo comandante della polizia municipale di Cellole. Si tratta di Pierluigi Casale, originario di Santi Cosma e Damiani, ma residente a Maiano. Il comandante Casale è stato assunto con contratto disciplinato con articolo 110. La sua figura rappresenta una boccata d’ossigeno alla luce della carenza di personale che in questi anni si è verificata presso la polizia municipale di Cellole dovuta ai numerosi pensionamenti. Il concorso per l’assunzione di caschi bianchi, bandito

dall’amministrazione Barretta, ha sicuramente fornito un contributo non indifferente, incrementando la presenza di vigili presso il comando di Cellole, ma tutti con contratto part-time. Va riconosciuto, però, che  Vito Montecuollo, subentrato a Salvatore Sparagna come comandante facente funzioni per circa sei mesi, insieme a Franco Montecuollo, è riuscito a portare avanti egregiamente e per tanto tempo un comando di polizia municipale con spirito di sacrificio, impegno e costanza, sopperendo alle mille difficoltà

di un Comune come Cellole che durante il periodo estivo vede quadruplicare le presenze di cittadini sul territorio. Un merito va dato anche a Vincenzo Sicignano come responsabile della Polizia Municipale. Oggi con l’arrivo del nuovo comandante Casale e la presenza di nuovi vigili sicuramente Montecuollo e Montecuollo (gli storici rimasti in sede) potranno contare su un aiuto ancora più efficace. Tra l’altro, a breve dovrebbero arrivare, per scorrimento della graduatoria, altri tre vigili contattati via Pec che

con Vito Montecuollo, Franco Montecuollo ed Antonella Di Costanzo andranno a chiudere positivamente il cerchio dell’organico del comando di polizia municipale.