CELLOLE – La bici: mezzo del futuro. Segreti e curiosità di quella di ultima generazione svelati da Elio Mancini anima di ‘Pro Bike’

RUBRICA *CAPITANI CORAGGIOSI*

Intervista a cura di Matilde Crolla

CELLOLE (CASAMARE) – La bici è il mezzo del futuro: salutare ed ecologico. Un oggetto piccolo ma ricco di tanta tecnologia. Negli ultimi tempi, tra l’altro, sono nate diverse associazioni, anche nel territorio aurunco, che hanno come obiettivo principale la divulgazione di questo nuovo stile di vita: la riscoperta della natura attraverso l’uso della bici, in particolare della mountain bike. L’associazione ‘Pro Bike’ è una di queste. Da tempo

il sodalizio partecipa attivamente ed organizza eventi importanti su tutto il territorio provinciale. Ma non solo. ‘Pro Bike’ è anche un’attività imprenditoriale di qualità presente sul territorio. ‘Pro Bike’ non è solo un negozio. E’ una realtà fatta di professionisti del settore che seguono passo dopo passo gli appassionati di bici di tutte le età dal momento in cui acquistano la loro prima mountain bike. Li accompagnano, li

supportano, li coinvolgono in iniziative importanti legate all’associazione ed ovviamente garantiscono un’assistenza che solo pochi possono assicurare, grazie a corsi specializzati di aggiornamento professionale e alla partnership di importanti multinazionali. Elio Mancini, l’anima di Pro Bike, ci svela i segreti della sua passione ed attività professionale. SEGUE IL VIDEO (Riprese e montaggio video a cura di Carlo Di Stasio)