Cronaca nera

CELLOLE – “Ciao Tonino, resterai sempre nei nostri cuori”, l’addio doloroso dei colleghi di Maiello

CELLOLE (Matilde Crolla) – “Oggi è un giorno triste, è volato in cielo non solo un collega stimato, ma un amico, un fratello…Siamo tutti colpiti da quanto accaduto, sconvolti alla notizia della scomparsa del nostro amato Tonino. Ci mancherà e sarà per sempre nei nostri cuori”. Queste le parole rotte dal pianto pronunciate dal dirigente aggiunto Cesare Martucci

a nome di tutti gli operatori penitenziari del carcere di Carinola. La prematura scomparsa di Tonino è stata una notizia sconvolgente che nessuno pensava di ricevere. L’assistente capo coordinatore, molto conosciuto a Cellole per il suo attivismo nelle iniziative parrocchiali e per essere il nipote di don Lorenzo Albano, era

molto stimato ed amato anche dai suoi colleghi di Carinola. Svolgeva con orgoglio e abnegazione il suo ruolo all’interno della struttura carceraria ed era orgoglioso della sua divisa. Il Covid lo ha colto di sorpresa, all’improvviso proprio sul posto di lavoro, e nel giro di pochi giorni lo ha strappato all’affetto dei suoi cari ad appena

51 anni di età. Oggi la struttura penitenziaria di Carinola è a lutto e piange la perdita di un amico, un collega esemplare…

Un pensiero su “CELLOLE – “Ciao Tonino, resterai sempre nei nostri cuori”, l’addio doloroso dei colleghi di Maiello

I commenti sono chiusi.