CELLOLE – Censimento della popolazione, il consigliere Sorgente primo in graduatoria rinuncia all’incarico: ecco i selezionati

CELLOLE (Matilde Crolla) – Censimento permanente della popolazione e delle abitazioni: l’Istat ha bandito un concorso pubblico per soli titoli per l’assunzione di rilevatori. Il numero di rilevatori dipende da quello degli abitanti. Per Cellole è stata prevista la selezione di quattro rilevatori. Sono arrivate in Comune 32 richieste ed in base ai titoli previsti sono stati selezionati i seguenti rilevatori: Franco Sorgente (primo in graduatoria con un punteggio di 34), Lina Cicoli (con un punteggio di 29), Gioacchino Sarno (25),

Alexia Russo (25). Franco Sorgente, consigliere comunale di opposizione, ieri dopo essere stato chiamato per la firma del contratto ha rinunciato all’incarico, nonostante risultasse il primo in graduatoria per titoli e non ci fossero elementi di incompatibilità. Al suo posto, dunque, entra Alessandra Di Meo, la quinta in graduatoria. I giovani selezionati dovrebbero iniziare i loro lavoro di censimento il quarto trimestre dell’anno 2019.

I rilevatori dovranno improntare la loro attività con la massima collaborazione nei confronti delle persone e delle famiglie oggetto di rilevazione censuaria.

Essi sono tenuti a rendere nota la propria identità, la propria funzione e le finalità della
raccolta, anche attraverso adeguata documentazione (indossando sempre, per
esempio, cartellino di identificazione in modo ben visibile) ai sensi dell’art 10 Codice di
deontologia e di buona condotta per i trattamenti di dati personali a scopi statistici e di ricerca
scientifica. Dovranno, inoltre, fornire tutti i chiarimenti che consentano all’interessato di
compilare in modo consapevole e adeguato il questionario di censimento secondo le
modalità previste.