Cronaca neraDisagi & Cronaca cittadina

CELLOLE / BAIA DOMIZIA – Gli eroi della spiaggia: Franco e Pietro effettuano tre salvataggi in pochi giorni

CELLOLE / BAIA DOMIZIA (Matilde Crolla) – Definirli eroi è dire poco: hanno effettuato ben tre salvataggi nell’arco di pochi giorni. Si tratta dei giovani Franco Martucci e Pietro La Torre che nella giornata di ieri hanno tratto in salvo, tirando fuori dalle onde due giovani napoletani, nella spiaggia tra il Lido Sporting ed il Cosida, mentre lunedì scorso hanno salvato la vita ad un quattordicenne

di Cellole. Un detto antico cellolese recita “per mare non ci sono taverne”… ed è proprio così. La bellezza dell’acqua di Baia Domizia invita senza dubbio a tuffarsi senza remore ma spesso il mare può rappresentare un pericolo, soprattutto quando agitato. Lo sanno bene i giovani bagnini del Servizio di Salvataggio Collettivo che da

quando si sono insediati non si sono distratti un attimo. E proprio per questo motivo Franco e Pietro sono riusciti a notare i giovani in difficoltà e proprio Franco con coraggio, sfidando le onde, si è tuffato e raggiungendo a nuoto i bagnanti li ha tratti in salvo, coadiuvato dalla spiaggia da Pietro. Un vero e proprio atto di eroismo di cui

vanno orgogliosi sia gli imprenditori balneari di Baia Domizia che i responsabili del Servizio Collettivo di Baia Domizia. Tra l’altro ieri era presente sul posto anche il coordinatore Andrea Sorbo che coadiuvava via terra il giovane Franco mentre era intento nell’impresa di salvare i due giovani bagnanti napoletani.

2 pensieri riguardo “CELLOLE / BAIA DOMIZIA – Gli eroi della spiaggia: Franco e Pietro effettuano tre salvataggi in pochi giorni

I commenti sono chiusi.