CELLOLE – Mercato settimanale, Barretta annuncia orgoglioso: da domani i primi spostamenti da via Dante a piazza Compasso

CELLOLE (Matilde Crolla) – Mercato settimanale, l’assessore al Commercio Francesco Barretta è riuscito a portare a termine in questi giorni il progetto di dislocazione della tradizionale fiera del sabato. Uno dei principali obiettivi che il giovane assessore si era proposto al suo insediamento. A partire da domani, dunque, il mercato avrà una nuova locazione per rendere agevole il transito nelle strette stradine di Cellole dove da tempo immemore si svolge la fiera. “Il processo di applicazione della nuova normativa avverrà

in tre step- annuncia Barretta-. Il primo riguarderà la dislocazione degli esercizi mercantili di via Dante in piazza Compasso nella giornata di domani. Tali spostamenti verranno effettuati in via sperimentale, in modo da poter correggere in corso d’opera eventuali disfunzioni. Seguiranno ulteriori modifiche che saranno rese note alla cittadinanza nei prossimi giorni”. Lo aveva annunciato da tempo Francesco Barretta, qualche settimana fa si era tenuta anche una riunione in Comune con tutti i commercianti ambulanti che avevano accolto favorevolmente l’iniziativa. Ieri sera è arrivata l’ufficializzazione da parte del componente

della giunta Compasso. “Sono felice ed orgoglioso di annunciarvi che in data 23 febbraio si porrà finalmente in essere il progetto di dislocazione del mercato cittadino- ha dichiarato Francesco Barretta. Già dalla mia candidatura avevo posto questo tema come di fondamentale importanza. Per me ha una doppia importanza: da un lato era un progetto che aveva nel cassetto il mio grande papà in cui credeva molto, dall’altro penso che sia doveroso per un’amministrazione garantire livelli di viabilità quantomeno

accettati dalla totalitá dei cittadini. Finalmente ciò che per venti anni è stato solo un progetto, grazie a questa amministrazione diventa realtà. Ringrazio principalmente la sindaca Cristina Compasso per avermi dato la possibilità di implementare ciò che altrimenti sarebbe rimasta solo una suggestione, un’idea”, ha dichiarato Barretta.