MONDRAGONE – Morrone (MSN) dopo la morte del giovane Cosimo: basta vittime innocenti, si faccia qualcosa!

MONDRAGONE (Alfonso Attanasio) – Riceviamo e pubblichiamo una lettera sulla viabilità e sicurezza  della città di Mondragone inviata al sindaco Pacifico da Giovanni MORRONE componente del Direttivo Provinciale Movimento Nazionale per la Sovranità, con delega alle Politiche della Sicurezza e dell’Immigrazione, unitamente al direttivo MNS Mondragone,  considerato il continuo verificarsi di incidenti stradali, il continuo sfrecciare di veicoli a due e quattro

ruote sulle srtrade di questo paese ad una velocità a dir poco elevata, considerato l’ultimo incidente accaduto, dove ha perso la vita un giovanissimo di Mondragone. “ Morrone    chiedo alla S.V. e  sottolineo a tutta l’ Amministrazione Comunale, di voler valutare la necessità e la possibilità, di munire le arterie principali di questa cittadina ad alta densità di traffico veicolare e pedonare, il tratto di competenza Comunale della strada Domiziana,  con

particolare riguardo ed attenzione alle zone ad alta densita abitativa, nonchè ove persistono edificì scolastici, di dissuasori di velocità. In particolar modo predisporre piccoli dossi e passaggi pedonali rialzati  ben visibili e ben segnalati, che possono contribuire ad una maggiore sicurezza stradale,  a disincentivarescorribande e a moderare la  velocità di tutti i veicoli che vi percorrono onde evitare che si ripetono fatti delittuosi che danneggiano non solo l’immagine di questa cittadina ma peggio ancora mettono in serio pericolo la cittadinanza stessa”. Inoltre

Il direttivo locale del MNS unitamente a  Giovanni MORRONE componente del direttivo provinciale del MNS di Caserta con delega alle politiche della sicurezza e dell’immigrazione, si associano al dolore che ha colpito i familiari del giovane Cosimo.  A tal proposito Giovanni MORRONE dichiara che: “ è doveroso ed è da paese civile, indire il lutto cittadino, rispettare  almeno un minuto di silenzio, fare fiaccolate di solidarietà,  quando succede che a causa dell’imperizia,  ed  all’inosservanza delle norme vi sono vittime innocenti.

E’ pertanto, altrettanto necessario a tal punto dotare il paese di idonee strutture atte ad evitare simili eventi luttuosi.”Pertanto chiede con lettera aperta indirizzata al Sig. Sindaco e a tutta l’amministrazione Comunale, di ottemperare a strutturare il paese di idonei mezzi di dissuasione,  atti a moderare la velocità nel centro cittadino ed ad un maggior rispetto delle norme del c.d.s.