CELLOLE – Oggi la comunità piange il commercialista Bisecco, una vita piena di interessi ma anche di grandi sofferenze

CELLOLE (Matilde Crolla) – E’ scomparso all’età di 68 anni Albino Bisecco, il noto commercialista di Cellole. Albino si è spento nella sua abitazione a seguito di una malattia. Oggi la città di Cellole è a lutto per la morte di un uomo che è stato impegnato nella sua vita non solo

nella professione ma anche nella politica. Infatti, oltre ad avere uno studio commercialistico ben avviato, uno dei primi sorti a Cellole, Albino si è sempre posto nuovi obiettivi laureandosi prima in Economia e Commercio a studio già avviato come ragioniere, e successivamente

in Giurisprudenza. Amava studiare come amava la politica dalla quale si era allontanato negli ultimi anni per una serie di ragioni legate anche alla sua vita personale. In passato ha ricoperto anche la carica di assessore al Bilancio e alle Finanze del Comune di Cellole e di vicesindaco. Albino portava sulle spalle il peso di una grande sofferenza: la perdita di suo figlio Vito, scomparso prematuramente a poco più di vent’anni a seguito di un

incidente stradale. Un’altra perdita ha devastato la sua vita, quella dell’amata moglie. Nonostante ciò Albino è sempre riuscito a rialzarsi, a buttarsi a capofitto nella professione e a dedicarsi ai suoi cari, come le figlie e le nipotine. Ciao Albino, ora potrai riabbracciare i tuoi cari…che la terra ti sia lieve…