CELLOLE – Capitani coraggiosi crescono, Salvatore ed Emanuela tagliano il nastro alla loro braceria: a breve l’evento

CELLOLE (Matilde Crolla) – Come il leggendario Ulisse non volle fermarsi al ‘limite’ rappresentato dalle colonne d’Ercole, così il giovane imprenditore Salvatore Caiazzo ha voluto osare, non fermarsi solo alla sua già ben avviata attività di ‘Domitia Carni’, ma andare oltre. Doveva svolgersi stasera ma per un imprevisto è stato rinviato a giovedì prossimo, 22 luglio, il taglio del nastro alla sua ‘Braceria’ sita in via

Monte d’Oro a Scauri. Si tratta di un progetto messo in piedi con la sua fidanzata Emanuela Girone, un sogno nel cassetto realizzato insieme. Si tratta di una location che a loro è sempre piaciuta ed appena è stato possibile l’hanno acquistata per realizzarne

al suo interno una braceria e ristorante per eventi. “Questa nuova realtà è sia un ristorante che una braceria con sale esterne per eventi come matrimoni, cresime e compleanni. Si tratta di un ristorante dove le pietanze saranno a base di carne, avendo appunto anche una macelleria- ci ha dichiarato Salvatore-. Ci saranno due cuochi addetti solo alle braci ed in più lo chef in cucina per preparare i primi

piatti, contorni e dolci. Tutto sarà preparato con prodotti tipici del nostro territorio”. Salvatore Caiazzo è un giovane imprenditore che veramente ama ogni giorni reinventarsi, un vero e proprio capitano coraggioso che già con la sua rinomata macelleria ‘Domitia Carni’ è riuscito a creare occupazione tra i tanti giovani del territorio offrendo carni di ottima qualità ai suoi clienti e garantendo anche un valido

servizio a domicilio. Siamo certi che anche con il ristorante non deluderà le aspettative dei suoi clienti e di tutti coloro che credono in lui. Noi di Macronews non possiamo fare altro che augurargli solo il meglio per la vita e per le sue attività!