MONDRAGONE – Rifiuti nell’area destinata al mercato ortofrutticolo, l’opposizione insorge

MONDRAGONE (cs) – Il consigliere comunale Alessandro Pagliaro – consulente del presidente della commissione speciale “terra dei fuochi” in Regione Campania Gianpiero Zinzi – congiuntamente ai colleghi consiglieri di centro destra al comune di Mondragone Valerio Bertolino, Pasquale Marquez, Antonio Pagliaro e Giovanni Schiappa – già primo cittadino della città litoranea – con una nota dai contenuti

chiari ed inequivocabili riguardo ai recenti fatti che hanno interessato il mercato ortofrutticolo generale, dopo aver formalmente già denunciato da diversi mesi il tutto all’autorita’ giudiziaria, assume una posizione decisa relativamente alle scelte compiute nell’area ex Idaac Foods.
“Siamo contro l’azione amministrativa del sindaco Virgilio Pacifico e l’indirizzo politico del consigliere regionale Giovanni Zannini che hanno permesso l’individuazione di tale area quale deposito dei mezzi e del personale del cantiere del servizio rifiuti cittadino, pregiudicando di fatto la lavorazione e la commercializzazione della frutta e degli ortaggi che avviene in tale sito.


Ora, poi, addirittura e’ stata emanata un’ordinanza sindacale che colpisce direttamente tutti gli operatori ortofrutticoli e l’intero territorio oltre lo spazio individuato, e che soprattutto ignora irresponsabilmente la presenza di tale deposito del cantiere del servizio di nettezza urbana, indirettamente autorizzando mezzi e personale a rimanervi comodamente senza alcun tipo di sicurezza, così come dimostrato da ulteriori recenti incidenti lungo la Domitiana.


Era prevedibile, poi, che tenendo i rifiuti a stretto contatto con il mercato ortofrutticolo, sarebbe accaduto qualcosa in danno a quest’ultimo, purtroppo, per esclusiva colpa e responsabilità di chi sta amministrando oggi irresponsabilmente la città di Mondragone”.