SESSA AURUNCA – L’assessore Casale minaccia le dimissioni: la vecchia scuola di Fasani è il pomo della discordia

SESSA AURUNCA (Matilde Crolla) – Tommasina Casale è intenzionata a dimettersi. Giovedì mattina la goccia che ha fatto traboccare il vaso: l’assessore esterno di ‘Passione Democratica’ ha minacciato di abbandonare la giunta dopo l’ennesimo screzio avuto con il sindaco Silvio Sasso, con il quale non c’è mai stata una forte empatia. La causa sarebbe da addebitare alla querelle sulla destinazione della vecchia scuola di Fasani. Un edificio storico che l’assessore, originaria proprio di questa frazione, vorrebbe far

abbattere e realizzarvi una piazza, mentre il primo cittadino vorrebbe lasciarlo lì, eventualmente ristrutturarlo, per destinarlo ad un circolo per anziani. Questa la motivazione della reazione dell’assessore che si sarebbe sentita privata dei suoi poteri di rappresentante della giunta. Fino ad oggi, comunque, le dimissioni non sono state ancora protocollate. E’ possibile che l’assessore abbia deciso di tornare sui suoi passi? Silvio Sasso, incontrato ieri mattina nel borgo di Valogno, accompagnato dal vicesindaco Fausto Fusco

e dall’assessore Stefania Pellegrino è apparso alquanto sereno…è possibile che abbia attribuito poco peso alle parole della Casale? Staremo a vedere…