PIETRAVAIRANO – Componenti nucleo di valutazione, Di Robbio si ‘corregge’ ma “resta in famiglia”

PIETRAVAIRANO (Francesco Mantovani) – La vicenda legata alla nomina dei componenti del nucleo di valutazione si arricchisce di un nuovo singolare particolare. La sindaca Marianna Di Robbio, a seguito dell’interrogazione con la quale la minoranza esprimeva palesi perplessità in merito alla scelta dei componenti, è tornata sui suoi passi, provvedendo alla nomina di un nuovo componente al posto di un altro. Con un ‘sottile’ particolare: la ‘new entry’ altro non è che la figlia del componente sostituito. Il consigliere di minoranza, Adriano Del Sesto, ci va giù duro: <<La sindaca, a seguito della nostra interrogazione sulle modalità addottate in ordine alla scelta dei componenti e sui requisiti alla base della precedente nomina della commissione di valutazione, si è accorta di aver nominato un componente senza che lo stesso possedesse i requisiti richiesti dalla legge – afferma Del Sesto -. Con decreto n. 15 del 28.06.2019 ha provveduto alla sostituzione con un nuovo componente. Tale sostituzione è avvenuta sempre senza il rispetto dei principi cardini che ogni buona amministrazione deve rispettare, quali quelli della legittimità, della trasparenza, dell’economicita’, dell’efficienza e del buon andamento della pubblica amministrazione. Lo sconcerto è dato dal fatto che è stata nominata come nuovo componente la figlia del precedente componente: senza requisiti! Certificando, di fatto, con l’ultimo incarico, il criterio clientelare adottato dalla sindaca>>, conclude il consigliere di opposizione. 

I documenti: