Cronaca nera

CELLOLE – Uomo accusato di maltrattamenti, sentita in aula la polizia giudiziaria

CELLOLE – Presso il Tribunale di Santa Maria Capua Vetere nella persona del Giudice Moncratico dott. Caparco, si è tenuta nei giorni scorsi l’udienza dibattimentale a carico di C.S. 54enne di Cellole, accusato di gravi maltrattamenti ai danni della compagna con l’aggravante di averli commessi alla presenza dei figli minori. All’uomo, difeso dall’avvocato Lorenzo Montecuollo, vengono contestate

una serie di condotte vessatorie e denigratorie sviluppatesi negli anni della coabitazione con la compagna ed i figli minori. All’udienza è stata escussa la polizia giudiziaria che ha dato conto anche dell’esistenza  all’epoca di un procedimento minorile  o meglio dell”intervento dei servizi sociali del Comune di Cellole in relazione però soprattutto al grave disagio

socio-economico che attanagliava all’epoca dei fatti il nucleo familiare. In effetti la coppia già in passato era stata monitorata in relazione a problematiche inerenti l’assistenza materiale-morale dei figli minori ma nell’ambito del relativo procedimento minorile volto a pregiudicare le prerogative genitoriali degli stessi. Il tribunale per i Minorenni aveva dato ragione alla coppia preservando comunque le relative facoltà genitoriali. Peraltro era emerso anche che la presunta

vittima, escussa nella pregressa udienza, facesse uso di sostanze alcooliche laddove invece aveva accusato del medesimo vizio l’imputato. Essendoci stato il consenso di tutte le parti processuali all’acquisizione della relazione dell’assistente sociale il Giudice prendeva atto di ciò e vista l’assenza dell’imputato, rinviava a novembre per la discussione finale.

3 pensieri riguardo “CELLOLE – Uomo accusato di maltrattamenti, sentita in aula la polizia giudiziaria

I commenti sono chiusi.