CELLOLE – Successo dell’emozionante spettacolo del ‘Centre Professional Ballet’, la sindaca Compasso: “Maisto e la sua scuola fiore all’occhiello del nostro paese”

CELLOLE (Matilde Crolla) – “Imma Maisto e la sua scuola rappresentano il fiore all’occhiello di Cellole. Vorrei ringraziarla per le forti emozioni che questa sera mi ha trasmesso con il suo spettacolo, perché ritengo che la danza sia una forma d’arte espressiva che attraverso il corpo trasmette delle emozioni indescrivibili”. Con queste parole il sindaco di Cellole, Cristina Compasso, ha plaudito all’evento del ‘Centre Professional Ballet’ di Cellole tenutosi nei giorni scorsi in piazza Compasso

ed organizzato dalla ballerina, direttrice della scuola e direttore artistico dell’evento, Imma Maisto, dal titolo ‘Pathos, quando l’arte diventa emozione’. Lo spettacolo, che ha esordito all’Ariston di Gaeta qualche settimana fa, ha visto sul palcoscenico i bravissimi allievi della scuola accompagnati da artisti d’eccezione come Gianni Bella, membro del corpo di ballo del Teatro dell’Opera di Roma, Salvatore Affinito, Royal Ballet of Londra, Paolo Liotto, ballerino free lance (Rai e Mediaset), Domenico Gallo, ballerini free lance, e Flavio Di Marzo, ballerino

free lance. L’evento è stato realizzato nel pieno e totale rispetto delle normative sulla sicurezza secondo parametri e standard severissimi nazionali aggiornati dalla legge Minniti. L’evento è riuscito a replicare le condizioni suggestive del teatro grazie al supporto di tecnici di eccellenza che si sono occupati degli allestimenti. La piazza Compasso, bene di tutti, è da anni sede privilegiata del ‘Centre Professional Ballet’ per i suoi eventi. “Un ringraziamento all’amministrazione comunale e al sindaco, Cristina Compasso, intervenuta

 

sul palco al termine della serata e alle sue parole toccanti che hanno evidenziato la vicinanza alle iniziative culturali portate avanti da venti anni dalla scuola”, ha dichiarato la direttrice Imma Maisto.

Lo spettacolo è stato suddiviso in due tempi. Nel primo tempo ha visto di scena ‘Por Vos Muero’ con le coreografie originali di Nacho Duato interpretato da Rossella Della Corte e Salvatore Affinito, Gaia Macera e Domenico Gallo. Gli interpreti principali sono stati la diplomanda Giusy Alberti, che già durante

lo spettacolo tenutosi a Gaeta ha dimostrato di avere grande talento, e Gianni Bella. E’ seguito poi lo ‘Schiaccianoci’ con le coreografie originali di Marius Petipa riadattate da Imma Maisto. Gli interpreti sono stati i corsi inferiori, medi e superiori ed un passo a due tratto dalla versione originale interpretato da Asia Trano nel ruolo di Clara e Flavio Di Marzo nel ruolo del principe. A seguire ‘Il Cigno Nero’ interpretato dal corso avanzato con la partecipazione del corso superiore. Si è assistito alla diplomanda Giusy Alberti

nel ruolo di Odile, Gianni Bella nel ruolo del principe e gli altri interpreti sono stati Salvatore Affinito, Paolo Liotto, Domenico Gallo e Flavio Di Marzo. E’ seguita l’esibizione dei corsi di ginnastica con le coreografie di Barbara Zagarella (tecnico FGI, docente di ginnastica ritmica, responsabile regionale FGI). Lo spettacolo è continuato con l’interpretazione di ‘Alladin’, balletto ispirato all’omonimo fil della Walt Disney con coreografie di Imma Maisto. Gli interpreti sono stati  gli allievi del corso inferiore e medio ed Iris Santoro nel ruolo di Jasmine e Flavio Di Marzo nel ruolo del principe. Si è continuato con il balletto

Kaos di danza contemporanea e quello del corso di hip hop, rispettivamente con coreografie di Salvatore Affinito e Paolo Liotto. Il secondo tempo è stato caratterizzato dall’esibizione degli allievi del corso superiore di hip hop con ‘Super Mario’ e a seguire la ‘Cantata’ balletto di danza contemporanea tratto da repertorio della compagnia di ‘Aterballetto’ di Mauro Bigonzetti e coreografie fedeli all’originale riadattate da Imma Maisto. Si è visto in scena una nuova esibizione dei corsi di ginnastica ritmica con le coreografie

di Ciro Aglione (tecnico FGI, docente di ginnastica artistica, acrobatica e corpo libero). Si sono esibiti poi gli allievi del corso avanzato di danza moderna con ‘I Promessi Sposi’, tratto dal musical originale di Michele Guardì. Ed, infine, ‘Peter Pan’ con coreografie di Imma Maisto e tratto dal musicale di Eduardo Bennato.