SESSA AURUNCA – Presidenza del Consiglio, domani l’Assise ma l’elezione è ancora lontana

SESSA AURUNCA (Matilde Crolla) – Si terrà domani sera in prima convocazione alle ore 18 il consiglio comunale di Sessa Aurunca. Tra gli argomenti all’ordine del giorno l’elezione del presidente e del vicepresidente del consiglio comunale, la comunicazione dei gruppi consiliari, la nomina delle commissioni consiliari permanenti e le variazioni di bilancio annualità 2021 per

il biennio 2021-2023 lgs 267/2000 art.175 comma 2. Da voci che circolano negli ambienti politici locali apprendiamo che con molta probabilità neanche domani si procederà all’elezione del presidente del consiglio comunale, ma è possibile che l’argomento sarà rinviato all’indomani delle elezioni provinciali del 18 dicembre. Non

è stato ancora trovato un accordo in tal senso. Rispetto alle scorse settimane non è cambiato molto se non l’ufficializzazione della candidatura di Ciro Marcigliano al consiglio provinciale in quota Antonio Mirra. E’ possibile, dunque, che la presidenza del consiglio possa toccare a Luciano Di Meo o a Basilio Vernile. Ma fino a quando

non sarà trovato l’accordo continuerà a ricoprire quel ruolo proprio Marcigliano in qualità di consigliere anziano. Tra l’altro, la dichiarazione di Silvio Sasso in merito al parere del Consiglio di Stato rende l’elezione del presidente ancora più complicata visto che sarà necessario anche il voto dell’opposizione.