SESSA AURUNCA – Di Iorio ‘salva’ l’ufficio del Giudice di Pace: da domani sarà incrementato il personale

SESSA AURUNCA (Matilde Crolla) – L’ufficio del Giudice di Pace è salvo e non rischia più la soppressione. Grazie ad un intervento tempestivo del neo sindaco di Sessa Aurunca, Lorenzo Di Iorio, da domani l’ufficio del Giudice di Pace potrà contare su più dipendenti rispetto al passato. La decisione di incrementare il personale è stata presa dal primo

cittadino non appena insediatosi ha appreso delle difficoltà degli uffici dovute alla carenza di impiegati. L’incremento sarà a spese dell’Ente con dipendenti comunali. “Una settimana fa veniva paventata la chiusura dell’ufficio del Giudice di Pace di Sessa Aurunca, come avrete notato non ne ho mai parlato fino ad oggi perché alla facile polemica ho preferito la strada della pronta risoluzione- afferma il sindaco-.
Ho preso coscienza del problema, ho analizzato

le possibili soluzioni ed in una sola settimana ho scongiurato la chiusura di un ufficio che oltre a rappresentare un presidio di legalità per il nostro è da considerarsi sicuramente un prestigio per la nostra Città.
Già domani i dipendenti comunali necessari al funzionamento dell’ufficio del Giudice di Pace di Sessa Aurunca saranno

lì in servizio in maniera stabile ed organizzata come suggerito, solo qualche giorno fa, dagli stessi rappresentanti dell’Ordine degli Avvocati”.