SESSA AURUNCA – Gli auguri al sindaco Di Iorio e lo strano dietrofront del Partito democratico

SESSA AURUNCA (Matilde Crolla) – Gli auguri per il neo sindaco di Sessa Aurunca Lorenzo Di Iorio e poi il passo indietro della segreteria nazionale del Partito democratico. Ieri il responsabile Enti locali della segreteria nazionale PD ed ex ministro per gli Affari generali Francesco Boccia ha inviato a mezzo stampa un comunicato di auguri rivolto ai sindaci Mirra per Santa Maria Capua Vetere e Di Iorio per Sessa

Aurunca. Nel comunicato si legge: “Complimenti a Antonio Mirra per la riconferma a sindaco di Santa Maria Capua Vetere e a Lorenzo Di Iorio per l’elezione a sindaco di Sessa Aurunca; buon lavoro a tutti gli eletti in consiglio comunale. Nell’amministrazione delle città e nell’affrontare le tante sfide che li attendono potranno sempre contare sul sostegno e il supporto di tutta la comunità del Partito

democratico”. Così in un messaggio Francesco Boccia, responsabile Enti locali della Segreteria nazionale PD e ex Ministro per gli affari regionali. Ma a distanza di un’ora accade qualcosa che non ci è dato sapere, fatto sta che arriva un’errata corrige in cui in un nuovo comunicato viene precisato che gli auguri sono rivolti solamente a Mirra e non a Di Iorio. “Buonasera,
si prega di ritenere annullato il comunicato

stampa inviato alle 19.02 dal titolo AMMINISTRATIVE: BOCCIA, COMPLIMENTI A MIRRA E DI IORIO. BUON LAVORO, AVRANNO AL LORO FIANCO TUTTA LA COMUNITA’ DEM nella parte relativa a Lorenzo Di Iorio; il comunicato stampa di congratulazioni fa riferimento esclusivamente ai sindaci eletti iscritti al Partito democratico.
Segue versione corretta”. Ed ecco la versione corretta:
“Complimenti a Antonio Mirra per la riconferma a sindaco di Santa Maria Capua Vetere e buon lavoro a tutti gli eletti in consiglio comunale. Nell’amministrazione delle città

e nell’affrontare le tante sfide che li attendono potrà sempre contare sul sostegno e il supporto di tutta la comunità del Partito democratico”. Un passo indietro che ci lascia alquanto perplessi. Siamo certi che il sindaco Di Iorio non si sia lasciato scalfire da questo dietrofront, considerato che non ha la tessera del Partito Democratico, ma sicuramente deve essere stata un’amara sorpresa la correzione di un messaggio

di auguri per il presidente del consiglio regionale della Campania, Gennaro Oliviero, uomo di partito e ‘sponsor politico’ di Di Iorio in questa competizione… Basti pensare che la lista del PD a Sessa Aurunca è stata la più votata… Questa errata corrige cosa nasconde in verità? Staremo a vedere prossimamente…