CELLOLE – Scuola dell’infanzia, l’assessore Izzo si rimbocca le maniche: a breve si aprono i cantieri

CELLOLE (Matilde Crolla) – L’assessore all’Istruzione Martina Izzo si rimbocca le maniche e programma una serie di interventi che saranno realizzati nel periodo estivo per garantire la massima sicurezza dei piccoli alunni della scuola materna con la ripresa delle attività didattiche a settembre. E’ stata, infatti, programmata la messa

in sicurezza del tappetino antitrauma esterno della scuola dell’infanzia ‘Pianeta Bambino’ dell’istituto comprensivo ‘Serao-Fermi’ nonché quello della parte retrostante, già esistente visto che alcune mattonelle presenti si sono staccate perché non sono state incollate ma semplicemente assemblate con dei perni. Dunque, oltre alla messa in sicurezza del tappetino attuale retrostante ci sarà la collocazione di

duecento metri quadri di pavimentazione in modo da poter costituire un’area gioco molto più ampia per consentire, visto il periodo Covid, di far giocare più classi insieme. Questa area sarà delimitata da una staccionata in legno in quanto più sicuro per i bambini che avrà due cancelli sia a sinistra che a destra in modo da essere raggiunto da entrambi i lati. Inoltre verranno posti dei paraspigoli nei punti più critici. L’assessore Martina Izzo provvederà anche alla copertura del

gazebo attualmente esistente che potrà essere sfruttato per attività ricreative. L’area giochi esistente nella zona antistante, dunque, verrà spostata nella parte retrostante una volta terminati i lavori. “Questa zona è abbastanza pericolosa, infatti ho fatto posizionare delle transenne per delimitare l’uso dell’area soprattutto

all’altezza di un muretto di cemento a mio avviso alquanto pericoloso- ha dichiarato l’assessore Izzo-. I paraspigoli verranno posizionati anche all’interno del plesso, nelle zone più critiche. Inoltre andremo a sistemare la rampa disabili e la stessa anche nella zona mensa, visto che attualmente c’è la resina che a causa dei rigonfiamenti si rovina e può essere pericolosa. Abbiamo fatto particolare attenzione

anche al verde con la manutenzione di alberi e l’eliminazione delle erbacce. Nel periodo caldo è chiaro che l’erba e le sterpaglie possono crescere più in fretta ma abbiamo sempre fatto sistemare tutto in poco tempo. Inoltre, aggiungo che all’esterno sarà tolta la delimitazione in cemento che circonda gli alberi, anch’essa pericolosa. Questi lavori

saranno ultimati prima della riapertura della scuola in maniera da consentire un ritorno in sicurezza per tutti i nostri piccoli alunni. Essendoci insediati a fine settembre ed avendo da poco approvato il bilancio purtroppo solo ora abbiamo la possibilità di attivarci concretamente per rimuovere tutte le criticità croniche della nostra scuola materna”, ha concluso l’assessore Izzo.