CELLOLE – Lesioni e maltrattamenti, 40enne finisce sotto processo

CELLOLE – Si è tenuta stamane presso il Tribunale di Santa Maria Capua Vetere l’udienza a carico di R.D., quarantenne di Cellole, accusato di aver ripetutamente maltrattato, umiliato, picchiato la compagna negli anni della convivenza. L’imputato, assistito dagli avvocati Lorenzo Montecuollo e Sonia Decente, non solo si è dichiarato

innocente ma ha già prodotto una sentenza di condanna a carico proprio della presunta vittima. Quest’ultima in effetti risultava essere stata condannata per lesioni dolose ai danni proprio del presunto maltrattatore e proprio in relazione ad uno degli episodi chiave della condotta di maltrattamenti . Il Giudice, dott. Pacelli quindi, nonostante la richiesta di rigetto dell’avvocato Di Clemente, difensore 

dell’asserita vittima, acquisiva la sentenza perchè documento comunque rilevante. Stante l’assenza dell’ultimo teste di P.G., il Giudice quindi rinviava prevedendo per la prossima udienza l’escussione dell’ultimo teste P.G. e quindi l’esame dell’imputato. Quest’ultimo

in effetti  ha chiesto di essere sottoposto all’esame onde fornire la sua versione, totalmente antagonista a quella resa dalla parte civile, già escussa dal Giudice Monocratico.