COVID E I GIOVANI – Attacchi di panico ed ansia generalizzata tra gli effetti della pandemia, l’intervista esclusiva alla neuropsichiatra Distinto

di Matilde Crolla

COVID – Quali sono stati gli effetti del lockdown e del distanziamento sociale nei bambini e negli adolescenti? Quanto hanno influito la pandemia e le precauzioni anti-contagio sull’equilibrio psichico dei più piccoli e dei teenager e soprattutto come devono comportarsi i genitori nel caso di una seconda ondata prevista in autunno? Questi e tanti altri interrogativi abbiamo posto alla dottoressa Ida Anna Distinto,

neuropsichiatra infantile e dell’adolescenza, che con il suo staff di assistenti sociali e psicologi ha supportato nei mesi difficili le famiglie, i piccoli pazienti e gli adolescenti. “Ho osservato in questo periodo bambini dai tre anni ed adolescenti dai dodici ai diciotto anni che hanno tutti dato dei segni di sofferenza dovuti ad un episodio epocale

che ha scosso le loro vite. Hanno dovuto fare i conti con la sospensione delle attività scolastiche e dei rapporti sociali con i loro compagni. Hanno dovuto rinunciare ai piccoli grandi traguardi che si conquistano a scuola, soprattutto nella primaria”. L’Asl rispetto ai bambini con difficoltà ha in un primo momento dato priorità alle sole visite urgenti e distanziato le stesse, ad oggi sono state tutte ‘recuperate’ ma continua il distanziamento di orario per evitare assembramenti nella sala

d’aspetto. La dottoressa ha riscontrato, tra gli adolescenti, delle patologie, come emergenze acute di tipo psicotico. “E’ stato difficile organizzare la rete dei servizi appropriati. Ma per fortuna molti casi erano legati al periodo che ha portato fuori un sintomo silente- ha spiegato la dottoressa-. Tra i bambini, invece, abbiamo riscontrato molti casi di attacchi di panico e difficoltà a respirare”. Per settembre la dottoressa Distinto ed il suo staff, composto dai dottori Di Petrillo, Zannito e Nicola Vitale, ha pensato di offrire alle famiglie, se sarà possibile in presenza, altrimenti in videoconferenza dei gruppi/seminario

in cui si lavorerà sulla gestione dei bambini e anche sulle problematiche psicologiche dei genitori che affrontano tanti problemi, come la sospensione del lavoro, che condizionano inevitabilmente la vita familiare. IN ALTO IL VIDEO CON L’INTERVISTA COMPLETA