TEANO – Pizza ai bimbi con l’indennità del sindaco, D’Andrea: “Noi ripartiamo così”

TEANO (Matilde Crolla) – L’indennità del sindaco D’Andrea sarà donata a tutte le pizzerie che riapriranno la prossima settimana, in vista dell’imminente ‘Fase Due’, e che doneranno la pizza a tutti i bambini del Comune di Teano. E’ stato annunciato proprio oggi dalla fascia tricolore sidicina. “Ho intenzione di donare la mia indennità di sindaco alle pizzerie che regaleranno una pizza ad ogni bambino del mio Comune- ci ha dichiarato Dino D’Andrea-. Sarà un regalo

per tutti i piccoli cittadini che sono molto ghiotti di pizza”. Intanto, nel pomeriggio di oggi, in previsione della riapertura parziale di ristoranti, pizzerie, bar e pasticcerie, il primo cittadino D’Andrea ha avviato lo screening veloce, attraverso i kit dei test rapidi, su tutti i commercianti che apriranno lunedì. Lo screening continuerà la prossima settimana e coinvolgerà nello specifico tutti coloro

che sono impegnati nella consegna delle merci a domicilio, sia i fattorini che gli addetti alla preparazione degli alimenti. “Il kit non fa diagnosi ma ci permette di anticipare il contagio, perché ci fa capire se il soggetto è stato contagiato, se ha avuto un’infezione o se ce l’ha in corso- spiega D’Andrea-. Ricordiamo che è uno strumento di screening ma non di diagnosi. Questo ci permette di avere una duplice sicurezza

del territorio, sia per le persone che ordineranno gli alimenti e che si sentiranno più sicuri che per una maggiore tutela di coloro che riaprono le attività e piano piano si rimettono in moto”, conclude D’Andrea.