TEANO – Comune, Magellano e Compagnone lasciano la maggioranza: nasce ‘Patto per il futuro’

TEANO (Antonio Migliozzi) – I consiglieri di maggioranza Antonella Compagnone e Francesco Magellano, proprio nella mattinata di oggi hanno protocollato una missiva nella quale si comunica la costituzione di un nuovo gruppo consiliare denominato “Prima Teano” ed il cui capogruppo sarà il consigliere Magellano. “”La scelta di lasciare il gruppo consiliare di maggioranza Patto per il Futuro – si legge nella missiva – è sicuramente frutto di ragioni puramente politiche. Molto spesso, pur condividendo la linea programmatica adottata da questa amministrazione, ci siamo trovati su posizioni politiche differenti che ci hanno spinto ad adottare decisioni differenti. Una tra tante le elezioni provinciali dove, ancor prima di dialoghi e riflessioni con i membri della maggioranza, abbiamo voluto sostenere la candidatura di una giovane collega, che se pur eletta tra le fila della minoranza, giocava una partita per il bene della nostra Città, per amore della nostra Teano. ‘Prima Teano’ nasce proprio dall’idea che Teano viene prima di tutto. Noi non siamo quelli che intendono criticare o mettere in discussione le scelte di questa maggioranza. Tutti, indistintamente, ci siamo presi la responsabilità dinanzi a tutta la Città, di amministrare questo paese. Ebbene, dobbiamo dirci tra noi che nulla fino ad oggi è migliorato, forse perché l’improvvisazione fa da padrona

o forse perché troppo spesso ci sono immotivati cambi di direzione che non fanno affrontare con la giusta serietà i problemi. Il nostro lavoro sarà svolto con l’impegno di sempre, con lo stesso senso di responsabilità, nel rispetto del mandato ricevuto. Non ci vedrete contro le decisioni di questa maggioranza, saremo sempre pronti a condividerle e sostenerle ogni qualvolta al primo posto sia messo il bene del nostro Paese. Prima Teano, e poi il resto. E per il bene della nostra Teano, crediamo che il nostro concetto di politicamente, ci porti necessariamente alla costituzione di questi nuovo gruppo che in maniera autonoma saprà valutare ogni scelta e sostenerla se convinti che giovi alla nostra Città”.