PIETRAVAIRANO – Comune, pomeriggio ‘infuocato’ con due liti in poche ore: parla Del Sesto

PIETRAVAIRANO (fm) – Pomeriggio infuocato in Comune. Alla lite verbale tra il capogruppo di minoranza Adriano Del Sesto e il vice sindaco Aldo Zarone sarebbe seguita qualche ora dopo quella tra un assessore della giunta Di Robbio e l’ex sindaco Francesco Zarone, protagonisti secondo quanto riferiscono alcuni testimoni di una accesa discussione nella zona antistante la casa municipale. Per ciò che attiene il primo dei due spiacevoli episodi, il consigliere Del Sesto interviene per fornire la sua personale versione dei fatti. <<Nel mentre esercitavo il mio diritto di accesso agli atti per questioni strettamente personali – afferma Del Sesto – , il vice sindaco senza bussare e con molta maleducazione ha sostato all’interno dell ufficio violando la mia privacy. A quel punto l’ho invitato gentilmente ad uscire perché volevo conservare la mia privacy. Aldo zarone mi ha così detto “tu non sai chi sono io, io sono il vicesindaco e posso stare da ogni parte“. Questo “tu non sai chi sono io” è una minaccia e per difendermi sono volati insulti reciproci. Anche il sottoscritto – prosegue Del Sesto – presenterà le dovute denunce querele, per minaccia e violazione della privacy, contro il vice sindaco. Certi comportamenti posti in essere da questo ragazzo che quotidianamente viola la privacy di molti cittadini poiché ha accesso indiscriminato a tutti gli atti amministrativi non possono essere più tollerati e accettati. A difesa di tutti i cittadini denuncerò tali comportamenti e tutti i responsabili che hanno consentito questo indiscriminato accesso>>, conclude il capogruppo di minoranza. Dal canto suo, il vice sindaco Zarone sembra intenzionato a rivendicare le sue ragioni denunciando tutto alle autorità competenti secondo quanto dichiarato ad altra testata. Per quanto riguarda invece la seconda lite, non ci è stato possibile stabilire un contatto telefonico con l’ex sindaco Francesco Zarone per avere chiarimenti in merito.