TEANO – Nuove deleghe ai consiglieri comunali, Magellano tenuto in ombra

TEANO (Antonio Migliozzi) – L’assegnazione delle nuove deleghe da parte del sindaco Dino D’Andrea ai suoi consiglieri di maggioranza, sta facendo ancora parlare per diverse ragioni. Come accennato nei giorni scorsi, questi cambiamenti si sono registrati ad appena poco dopo un anno dall’insediamento (anche se lo stesso sindaco avrebbe più volte dichiarato che questo tempo sarebbe servito per pianificare i ruoli e le professionalità dei suoi consiglieri) e  per molti dei consiglieri, o quasi per tutti, ciò potrebbe apparire una vera e propria bocciatura. Questo vale per i nuovi consiglieri – che rappresentano quasi l’intera maggioranza consiliare – ma soprattutto per quelli che hanno già avuto delle esperienze amministrative. Tra questi vi sarebbe Francesco Magellano, già amministratore di maggioranza negli anni passati ed esponente politico ad un passo dalla candidatura al Parlamento italiano nelle scorse consultazioni. A questo punto verrebbe da chiedersi se questa “non promozione” sia dovuta al fatto che Magellano orbita dell’area del centrodestra, oppure perché lo stesso sindaco non nutre tanta fiducia nei confronti dei suoi consiglieri considerando anche che le più importanti deleghe le avrebbe riservate per sé stesso e per il vice sindaco Sandro Pinelli.