REGIONE CAMPANIA – Universiadi e bando concorso per impiegati nella pubblica amministrazione, Calenzo: Sessa Aurunca non c’è

SESSA AURUNCA – Tra i Comuni campani ospitanti le Universiadi, giochi olimpici riservati agli atleti delle università di tutto il Mondo, non c’è il Comune di Sessa Aurunca. Ma Sessa Aurunca non ha neppure aderito al bando concorso della Regione Campania destinato alle amministrazioni locali. A tal proposito interviene l’ex vicesindaco della giunta Tommasino, Italo Calenzo. “Sarebbe stato naturale, vista la tanto decantata “filiera istituzionale” con la Regione Campania, leggere il nome della nostra città e di Baia Domizia tra le località destinatarie degli avvenimenti sportivi (non necessariamente le gare), o semplice “residenza” degli atleti, beneficiando, così, dei relativi finanziamenti pubblici e creando occasioni lavorative- sostiene Calenzo-
Non si pecca nel pensare che non vi sia stata nessuna candidatura da parte dell’amministrazione Sasso, sempre più impegnata nel “dolce far niente”


Ancora un’occasione persa, l’ennesima, che avrebbe potuto finalmente portare visibilità in senso positivo al territorio. Stessa cosa per il bando indetto dalla Regione Campania. Anche in questo caso Sessa Aurunca è tra i Comuni che non hanno aderito”, conclude Calenzo. Ricordiamo che la Regione Campania ha indetto il bando concorso con 2175 posti di lavoro destinati alle amministrazioni locali. Si tratta nello specifico di un corso-concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di 950 posti di personale non dirigenziale, categoria D, a tempo indeterminato, di cui 328 posti presso la Regione Campania, 15 posti presso il Consiglio regionale della Campania e 607 posti presso gli enti locali della Regione Campania ed un corso-concorso pubblico, per esami, per

la copertura di 1225 posti a tempo indeterminato, di cui 187 posti presso la Regione Campania, 18 posti presso il Consiglio regionale della Campania e 1020 posti presso gli enti locali della Regione Campania.