*ESCLUSIVA* CELLOLE – Ladri cercano di entrare in casa di Mirko Marino, è il cane del vicino a dare l’allarme

CELLOLE (Matilde Crolla) – Notte di panico e di tensione quella appena trascorsa a Cellole per il giovane imprenditore Mirko Marino, dirigente dell’ASD Cellole Calcio. Nella notte, mentre lui e la sua famiglia riposavano dopo una giornata di lavoro, una banda di delinquenti ha cercato di mettere a segno un furto nella sua abitazione. L’appartamento si trova in una delle traverse di viale Risorgimento, alle spalle di un noto bar. Già da qualche notte Mirko Marino ci racconta di aver avvertito dei rumori strani

provenienti dall’esterno, ma nulla di particolarmente preoccupante. Stanotte, invece, oltre a degli strani rumori ha sentito anche più volte il cane del vicino di casa abbaiare continuamente. Ed, in effetti, è stato il suo vicino ad allertarlo sostenendo di aver intravisto nascosti dietro un furgone

un gruppo composto da tre persone che se la davano a gambe levate nelle campagne circostanti dopo aver capito di essere stati scoperti. Immediatamente sono stati allertati i militari dell’Arma dei carabinieri di Cellole. “E’ possibile- ci dichiara Marino- che erano appostati dietro alla mia abitazione già da qualche notte ed attendevano il momento opportuno per entrare in azione. Ecco che mi spiego i rumori avvertiti nelle scorse notti. Se non fosse stato per il cane del vicino che ha abbaiato fortemente per allertare il suo padrone, molto probabilmente questi delinquenti avrebbero tentato di entrare in casa mia. E’ assurdo tutto questo. Ormai siamo costretti a fare le veglie notturne”.