AILANO – Concessione contributi per affidamento dei cani randagi, approvato il regolamento

AILANO (Francesco Mantovani) – L’amministrazione comunale di Ailano ha proposto in consiglio la delibera ed il regolamento allegato per l’adozione dei cani randagi recuperati sul territorio comunale e custoditi nel canile convenzionato. Una possibilità di ridurre ai contribuenti il carico fiscale e allo stesso tempo di compiere un gesto di umana civiltà (offrire una seconda possibilità, a volte anche una terza, ad un cane sfortunato, che non ha mai avuto la possibilità di poter godere del calore di una famiglia). Già con deliberazione della giunta comunale n. 24 del 20-03-2018, l’esecutivo, guidato dal sindaco Vincenzo Lanzone, aveva approvato il regolamento per la concessione di contributi per l’affidamento definitivo di cani randagi

abbandonati sul territorio comunale, allo scopo di garantire il loro benessere, di economizzare le spese comunali derivanti dal mantenimento, ed evitare il sovraffollamento delle strutture. Con l’approvazione in consiglio, i cani randagi, catturati sul territorio comunale e ricoverati presso il canile convenzionato, potranno essere affidati definitivamente, qualora ricorrano le seguenti condizioni in capo al soggetto aspirante affidatario il quale beneficerà di uno sgravio totale sulla TARI fino alla concorrenza di seicento euro.