CELLOLE – Accusata di stalking e lesioni, donna di 40 anni finisce a processo

CELLOLE (Matilde Crolla) – A processo una donna accusata di stalking. Si è tenuta stamani innanzi al giudice monocratico del tribunale di Santa Maria Capua Vetere, dott.ssa Alessandra  Cesare, l’udienza penale a carico di A.R..,donna 40enne, accusata di stalking e lesioni. L’imputata, difesa dall’avvocato Lorenzo Montecuollo, deve rispondere di una serie di comportamenti persecutori tenuti in un lasso

temporale considerevole  verso alcuni parenti nonché  vicini di casa. Le persone offese,  parenti dell’accusata, difese dall’avvocato Gabriele Gallo, si sono costituite parte civili al fine di richiedere il risarcimento dei danni. Il giudice però  ha rinviato l’udienza dopo non aver sentito le persone offese

in quanto le difese hanno avanzato richiesta di riunione con altri pendenti procedimenti a carico anche delle persone offese. Alla prossima udienza a maggio quindi verranno sentite le persone offese nonché  i testi di p.g. che intervennero durante alcuni dei momenti persecutori contestati alla donna.