SANT’ANGELO D’ALIFE – Vigile urbano aggredito con un forcone, manca il giudice: slitta il processo

SANT’ANGELO D’ALIFE (Francesco Mantovani) – Vigile urbano aggredito con un forcone,manca il giudice: processo rinviato a luglio. Si sarebbe dovuta svolgere questa mattina, presso il tribunale di Santa Maria Capua Vetere, una nuova udienza del processo a carico di V.F., l’uomo che circa un anno fa minacciò e aggredì l’agente della polizia municipale del comune di Sant’Angelo d’Alife, Giuseppe Ferrazzano, la cui unica “colpa” fu quella di aver notificato all’attuale imputato una cartella esattoriale. L’uomo reagì con veemenza minacciando e aggredendo con un forcone l’agente. Nel corso della precedente udienza, Ferrazzano si era costituito parte civile tramite il proprio legale. In estate si tornerà in aula per il prosieguo dell’istruttoria dibattimentale.