CELLOLE – Europee, quale sarà la posizione politica della maggioranza targata Compasso?

CELLOLE (Matilde Crolla) – La politica cellolese ha iniziato a scaldare i motori in vista del prossimo appuntamento elettorale delle Europee 2019 previste tra maggio e giugno. Un appuntamento importante anche alla luce di quello successivo delle Regionali previste per il 2020, allorquando i rappresentanti politici cellolesi saranno chiamati

seriamente a dare un contributo fattivo in termini di voto per il rinnovo del Governo campano. Le prime manovre già iniziano a palesarsi, anche se al momento solo in fase embrionale. Il posizionamento della maggioranza, uscita vincente dalle scorse elezioni amministrative con la lista civica ‘Cellole Libera’, va ancora definito. Infatti, se da una parte il presidente della Provincia, Giorgio Magliocca, attuale coordinatore provinciale di Forza Italia, era tra i personaggi più illustri presenti sul palco

nel corso dell’ultimo comizio della sindaca, Cristina Compasso, e ad applaudire tra il pubblico vi era anche il consigliere regionale di Forza Italia, Massimo Grimaldi, oggi una figura che si ripresenta a Cellole è quella di Luigi Bosco. Il consigliere regionale di ‘Campania Libera’, secondo indiscrezioni, pare abbia incontrato nei giorni scorsi a Borgo Centore gli assessori Giovanni Iovine e Francesco Barretta. Sicuramente

il loro è un rapporto consolidato nel tempo, non dimentichiamo che il compianto Angelo Barretta, padre di Francesco e sindaco dell’assessore Iovino, era vicino a Bosco e suo consigliere provinciale. Ma la posizione di Bosco nella scorsa campagna elettorale per le amministrative appariva distante dalla lista di Cristina Compasso. Dunque, se da una parte la maggioranza potrebbe

sostenere le posizioni di Magliocca, grazie alla vicinanza consolidata di ‘Generazione Aurunca’, dall’altra potremmo trovare qualche assessore o consigliere comunale pronto a ‘sposare’ la causa di qualche altro referente politico. E’ pur vero che nelle liste civiche si tratta di nodi che si verificano frequentemente e difficili da sciogliere. Staremo a vedere…