CELLOLE – Di Meo consegna una targa ricordo ad Alfredo Perretta, dirigente provinciale Fgc e ‘paladino’ dei calciatori locali

CELLOLE (Matilde Crolla) – Una targa in onore di Alfredo Perretta per rappresentare la riconoscenza nei confronti di un cittadino che senza alcun secondo fine per anni ha messo a disposizione il suo tempo per il ‘buon calcio’. Ieri sera, al termine del consiglio comunale, l’amministrazione ed in particolare l’assessore allo Sport, Giovanni Di Meo, ha voluto onorare un cittadino emerito consegnandogli una targa per ringraziarlo del suo impegno. Un impegno protratto negli anni, un impegno civico e sociale

fatto solo nel nome della passione. Alfredo Perretta che oggi è un dirigente provinciale della Fgc è sicuramente un cittadino modello, ma anche simbolo del calcio e dello sport buono e sano. “Gli ultimi eventi di cronaca correlati allo sport del calcio ancora di più ci spingono come amministratori a voler omaggiare chi per una vita intera si è sacrificato per il calcio sano, dietro le quinte, senza fronzoli e senza voler a tutti i costi emergere- ha dichiarato l’assessore Di Meo-. Oggi più che mai siamo felici di consegnare

una targa ad un uomo, cittadino modello come Alfredo Perretta”. Perretta viene ricordato come colui che ‘prelevava’ i giovani del tempo dalla strada e li portava a giocare a pallone al campo sportivo, un tempo una semplice area verde. E di sera, in assenza di pubblica illuminazione, accendeva i fari della sua auto per consentire a quegli stessi giovani di continuare a giocare ed allenarsi.