CELLOLE – Carcassa di animale in decomposizione e liquami nel canale ‘La Pigna’, nuova denuncia del Comitato Civico Cellolese

 

CELLOLE (Matilde Crolla) – Nuovo sopralluogo del gruppo del ‘Comitato Civico Cellolese’ presso i canali di località La Pigna e Trenta Palmi nel territorio a confine tra i Comuni di Cellole e Sessa Aurunca. Rinvenuti diversi liquami di provenienza sospetta ed addirittura una carcassa di animale in avanzato stato di decomposizione. Pare si tratti di un bovino. Lo denuncia Guido Di Leone anche attraverso la sua pagina Facebook. “Gravissimo, ancor più grave è l’indifferenza delle istituzioni!- afferma Di Leone-. Ecco

cos’altro abbiamo trovato durante il sopralluogo dello scorso fine settimana sui canali. Precisamente ci trovavamo sul canale di località “La Pigna”, canale che sfocia nel “Trenta Palmi”, quando oltre all’enorme quantità di letame presente nel canale (nel quale dovrebbe esserci esclusivamente acqua), abbiamo trovato delle carcasse di “animali”. Dalle foto sono visibili ancora la testa e i denti. Fino a quando si vuole continuare a pettinare le bambole? Quando si inizieranno ad affrontare argomenti seri? Quando di smetterà di far finta di nulla difronte a chi ci avvelena ogni giorno? Anche il silenzio può essere una forma

di complicità”, dichiara a muso duro Di Leone. E proprio nei giorni scorsi, oltre alla denuncia, il Comitato Civico Cellolese ha incontrato a Caserta il consigliere regionale, Gianpiero Zinzi, presidente della Commissione regionale Terra dei Fuochi, per un briefing nel corso del quale sono state affrontate le tematiche ambientali del territorio. La questione dell’inquinamento dei canali ‘Trenta Palmi’ e ‘La Pigna’ sarà portato all’attenzione dei vertici regionali ed il ‘Comitato Civico Cellolese’ assicura che non si fermerà qui.